Cosa bere con questa afa?

Estate, caldo, afa. C’è la temperatura reale, c’è quella percepita, una sudorazione marcata, un accenno alla disidratazione, una spossatezza più o meno evidente. L’elemento certo è che l’organismo è sottoposto a sollecitazioni importanti. Quindi, sia che si tratti di individui sani, o delicati come nella primissima infanzia, o affetti da patologie rilevanti, è fondamentale sostenere il proprio corpo con l’apporto di quantità adeguate di liquidi. Cosa bevo? Siamo composti in massima parte da acqua, quindi la risposta già ce la dà madre natura. Ma è sufficiente bere solo acqua? Senza andare sul complicato argomento dell’equilibrio dei sali e dei minerali disciolti nei liquidi del corpo, la regola del buon senso può esserci di aiuto. Non lasciamoci affascinare dall’enorme e variegata offerta di bevande che propone il settore alimentare, al di là di qualche occasionale strappo alla regola, prendere solo acqua. Anche nell’acquisto di questa semplice bevanda, dare un’occhiata all’etichetta per scegliere il preparato più adatto al fabbisogno personale. Per chi svolge attività che comporta una importante sudorazione (fornai, pizzaioli), acqua ricca in minerali. Poi se nell’acqua mettete del semplice succo di limone, o preparate un tè dolcificato con prodotti naturali ( https://www.tuttogreen.it/ ) va più che bene. E sia che per queste figure professionali, come per i bambini, che hanno un dispendio energetico notevole e assetati bevono solo acqua, ma vale anche un po’ per tutti, aggiungere un bel centrifugato al giorno con frutta di stagione. Certo, è più comodo sciogliere la bustina di sali del preparato X o Y, ma è importante sapere che un minerale introdotto tramite fonti naturali, l’organismo lo assorbe e lo utilizza meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *