SSN

Gli ultimi dati della Fondazione GIMBE, del 25 ottobre 2017, sul finanziamento del SSN dopo l’analisi del DEF, riportati in occasione del 6° Healthcare Summit organizzato dal Sole24Ore, confermano ove ce ne fosse stato bisogno la pessima considerazione che hanno i politici della salute dei cittadini e di riflesso del benessere del Paese. A parte lo stridente contrasto tra i dati di vari organismi sull’efficienza reale del SSN e la fantastica visione descritta nelle prime cinque righe dell’atto di indirizzo per il 2018 del Ministero della Salute, la domanda è : come far conoscere a noi cittadini il nero futuro che abbraccerà la sanità pubblica? Al singolo non interessa per nulla la difficoltà di accesso ad un PS, avere una prenotazione decente per un esame particolare o una visita specialistica. Almeno fino a quando il problema non lo riguardi direttamente, allora scopre sgomento che solo mettendo mano al borsellino o trovando un “amico al posto giusto” può risolvere il problema anche se a scapito di altri. Allora mi chiedo perché un organismo come la Fondazione Gimbe col supporto delle federazioni Ordinistiche e degli altri organismi interessati, non prova a divulgare attraverso palcoscenici dall’ampia platea questi drammatici dati e sperare che l’opinione pubblica si sensibilizzi ad un problema che prima o poi riguarderà ognuno di noi? La Fondazione come osservatorio del SSN svolge un lavoro di straordinaria importanza, è un mastino che però ringhia sottovoce al Potere, deve togliersi la museruola e scatenare attraverso l’informazione la reazione di un popolo dormiente. Tra alcuni mesi si andrà al voto per il nuovo Parlamento e noi veniamo anestetizzati giornalmente dal continuo dibattere sulla legge elettorale, lo ius soli, l’emergenza migranti. E dell’emergenza salute? Finanziamenti al ribasso addirittura sotto la soglia minima prevista dall’OMS (forse non è la stessa OMS che glorifica il nostro SSN), vita media che si allunga e che velocità nell’aumentare l’età pensionabile anziché gli stanziamenti per garantire una serena vecchiaia. Allora GIMBE, batti i pugni sul tavolo, diffondi i risultati delle Tue analisi più che puoi, non relegarli nel ristretto cerchio di un convegno, contribuisci a far svegliare e far crescere questo Popolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *