UE

Non sta per Unione Europea ma per Unzione Estrema. Ebbene si, gli ultimi mesi hanno portato eventi per questo sventurato Paese, che lo stanno spingendo forse al punto di non ritorno. Una democrazia da decenni infetta, si è incancrenita con l’arrivo, non del tutto inatteso, di un virus che ci ha stravolto la vita. Una classe politica già incerta e confusa, è andata letteralmente allo sbando, tanto da demandare a figure terze la gestione del potere. I virologi, scienziati in conclamato costante contrasto tra loro sugli aspetti scientifici ma in assoluta sintonia per tutto il resto, sono riusciti a indirizzare il Governo su scelte che hanno portato, decessi, un’economia da dopo guerra, soppressione della libertà individuale e siccome le carceri sono stracolme, arresti domiciliari per una Nazione intera, Isole (specie Lampedusa e Pantelleria) comprese. E vista la totale inettitudine di chi governa, sono andati oltre. Si stanno impegnando per imporre l’app geolocalizzante, il microchip sottocute e la vaccinazione obbligatoria, per tutti! Dal punto di vista microbiologico, il Nobel Montagner ha parlato di un virus modificato in laboratorio, e dalla manipolazione (vera o presunta) è venuto fuori un virus con buona capacità trasmissiva e ridotta forza letale. Ma qui si apre il primo scenario per scatenare il panico. In una zona circoscritta del Nord esplode l’epidemia, ricoveri oltre misura ma posti letto mancanti per scellerate politiche passate, di tagli ai finanziamenti per il SSN, percorsi terapeutici improvvisati, scarsa conoscenza del decorso clinico e altro, registrano un numero di decessi da campo di battaglia. E anziché approfondire attraverso esami autoptici la causa effettiva del decesso, ci venivano somministrate colonne di bare su mezzi militari avviate alla cremazione. Una fretta sospetta e non giustificata dalla risposta, per circoscrivere il contagio. Lati oscuri della vicenda alimentati da scelte suggerite da “esperti”. E costoro, supportati da apparizioni e pontificazioni giornaliere sui mezzi di comunicazione hanno spinto a scelte che ci hanno rovinato l’esistenza. I rapporti con i nostri simili sono tesi, chi è mascherato, perché ci crede, guarda o aggredisce l’untore disinvolto che corre in barba ai divieti. Si chiamano le forze dell’ordine perché un umano si distende al sole in chilometri di spiaggia deserta. Si mobilitano mezzi di terra, di mare e di cielo (ci abituiamo ad un linguaggio che credevamo dimenticato), per inseguire un bipede che corre sul bagnasciuga e così via. Siamo al delirio. La follia si è impadronita del nostro atrofizzato cervello e tralascio la disgrazia economico – finanziaria. L’unica nota positiva stando ai bollettini della protezione civile è che non si muore più per cancro, infarto, infortuni sul lavoro, incidenti stradali. Grazie a Dio? No, al virus.

 

 

Comments

  1. Stefano

    Ho visto l’intervista a Montagner e mi ha fatto accapponare la pelle! Sono esterrefatto!…
    Ci mentono in continuazione… e poi chiamano complottisti chi si pone delle domande, magari provando a dare qualche risposta!…
    Come Dicevano gli antichi: La più grande attitudine del Diavolo è far credere alle persone di NON esistere!…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *