Sistema Immunitario e Alimentazione

Il nostro corpo, per affrontare aggressioni da microrganismi come virus, batteri, funghi e altro ancora, si affida al Sistema Immunitario che fa da scudo per proteggerlo e intervenire in caso di offesa di agenti estranei.

Fanno parte del Sistema Immunitario cellule come i globuli bianchi, proteine che circolano nel sistema sanguigno e linfatico, pronte a risposte sia immediate (aspecifiche) che tardive (due settimane) specifiche.

Linfociti T, linfociti B, macrofagi sono alcune delle sentinelle che si attivano per “spazzare” via ciò che può mettere in pericolo la nostra vita.

Per mantenere efficiente questo perfetto meccanismo di protezione è bene attenersi ad alcune semplici regole:

  • Una vita attiva
  • Avere un peso forma
  • Niente fumo
  • Dormire in modo adeguato sia in termini di tempo che di qualità per sentirci al risveglio pien* di energia
  • Avere una alimentazione corretta: ricca in fibre, vitamine, minerali, fitocomposti.

Questo significa consumare in modo regolare :

  • Verdura (3 porzioni al giorno) e frutta (2 porzioni al giorno)
  • Legumi, 2-3 volte a settimana
  • Privilegiare il pesce rispetto ad altre fonti di proteine di origine animale (2-3 volte a settimana)
  • Consumare carne, meglio senza grasso (2 volte a settimana)
  • Consumare formaggi in piccole quantità (2 volte a settimana)
  • Bere almeno 1.5/2 litri di acqua al giorno

L’efficacia del nostro sistema immunitario dipende anche dalla qualità della nostra flora intestinale (microbiota) e quindi dalla qualità del cibo che scegliamo di mangiare.

Nella stagione invernale, in cui il nostro sistema immunitario viene sollecitato particolarmente, è bene aumentare il consumo di alimenti ricchi in antiossidanti come:

  • vitamina C (agrumi, prezzemolo, melograno, rosa canina);
  • polifenoli come resvetrarolo presente nel vino rosso e nei frutti di bosco;
  • vitamina E presente nell’olio extra vergine di oliva, frutta secca;
  • vitamina D (salmone, sardine, olio fegato di merluzzo). La raccomandazione è di stare all’aria aperta almeno mezz’ora al giorno perché la vitamina D si attiva in presenza del sole;
  • quercitina (carciofi, olive, cipolle, broccoli, radicchio, mele, frutti di bosco)

Aumentare il consumo di cibi ricchi in minerali come

  • zinco (cacao, pesce, carne, sesamo)
  • selenio (pesce, cereali integrali, semi oleosi)
  • magnesio (mandorle, zucca, piselli, fagioli, cacao, nocciole, arachidi).

Per concludere, mantenerci in buona salute si comincia da una corretta alimentazione utilizzando prodotti di stagione e km zero, cercando di variare il più possibile ciò che mettiamo in tavola. Da non sottovalutare poi, l’esposizione a situazioni particolarmente “stressogene” in cui dominano emozioni come PAURA e ANGOSCIA che, se protratte nel tempo, sono state riconosciute essere immunosopressive!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *