Tag Archives: infarto

Prevenzione Cardiovascolare

Ritorno su un argomento già trattato, ma data la rilevanza dell’argomento sia per il quadro patologico che per la platea interessata, credo nell’utilità del messaggio che voglio trasmettere. L’utilizzo dell’aspirina a basso dosaggio per la prevenzione della malattia cardiovascolare (CV), è da tempo fonte di dibattito e le linee proposte non hanno mai trovato unanimità …

Antiaggreganti

Sono tanti i pazienti tenuti a seguire una terapia a base di uno o più antiaggreganti in associazione, per problemi vascolari gravi. Pregressi infarti o coronaropatie, ischemie cerebrali o altro come la prevenzione primaria per soggetti ad alto rischio di patologie vascolari, impongono interventi terapeutici di questo tipo. E’ risaputo, anche nel pensiero comune popolare, …

Prevenzione

E’ una parola molto utilizzata in campo medico, ben recepita dal paziente e che la tiene in grande considerazione per salvaguardare il proprio benessere. Le Istituzioni la considerano, giustamente, una indispensabile necessità per la salute pubblica, ma se promossi all’orale, nella pratica non raggiungono la sufficienza. A parte la confusione che si genera nel far …

Terapia … che rebus!

Prendo spunto da uno studio sull’uso dell’aspirina nella prevenzione della cardiopatia ischemica, per una personale riflessione. Ma sui miliardi di farmaci che giornalmente miliardi di individui assumono per seguire specifiche terapie, quanto c’è di empirico, scientifico e presunzione personale? E’ vero che fare una diagnosi non è semplice e ancor di più prescrivere la terapia, …

Aspirina (1a parte)

Tralasciando l’uso occasionale come per un evento febbrile, l’aspirina presa in maniera continuativa ed a determinati dosaggi, fa bene, fa male? Le voci spaziano dalla protezione da gravi eventi vascolari fino alle forme tumorali, restando nell’ambito di questi argomenti vediamo di posizionare qualche dato certo. Intanto il nome “aspirin” fu ideato dalla Bayer per commercializzare …

Nel mio piatto, lo studio PURE, quali cambiamenti ha portato?

Il titolo e l’articolo ANSA che sotto riporto da cui prendo spunto: Il rischio per il cuore arriva dai carboidrati e non dai grassi Sono stati presentati i risultati dello studio PURE (Prospective Urban Rural Epidemiology), condotto dall’Università di Hamilton, in Ontario, al Convegno di Cardiologia di Barcellona e pubblicati su Lancet. La riduzione dei …